Roberta Mantovani

chef

Roberta Mantovani | Baciami in Cucina

dopo gli studi commerciali e linguistici trova lavoro come impiegata d’ufficio responsabile della logistica di una rinomata azienda, ma negli anni si rende conto di non essere appagata e soddisfatta di quello che fa, e che per lei il momento più bello della giornata è quando, tornata a casa la sera, può dedicarsi alla preparazione della cena. Quando cucina si rilassa, si diverte, si può esprimere, è davvero felice.
Non si perde un programma di cucina, una rivista di ricette, e si interessa sempre di più allo studio degli alimenti, al loro potere curativo e a come sfruttare al meglio le proprietà di ognuno.
Si iscrive alla scuola di cucina naturale più importante d’Europa, La Sana Gola di Milano, dove studia teoria e pratica della cucina macro-bio-vegan, e impara a combinare gli ingredienti in modo da creare piatti sempre gustosi ma allo stesso tempo salutari.
Nel frattempo cerca di “imbucarsi” nelle cucine professionali per imparare il mestiere sul posto, e bussa anche alla porta del ristorante AlGrandeCerchio, che già frequentava per il suo interesse verso i temi trattati durante gli aperitivi con chiacchera e le varie iniziative organizzate. Così conosce Caterina Mosca, e le parla del suo grande sogno di fare della cucina la sua vita perché sente che è questa la sua missione.

“La cucina è una forma d’arte. C’è chi dipinge, chi canta, chi scrive poesie. Io? Io cucino”.
Affronta una selezione alla mò di Masterchef per diventare insegnante di corsi di cucina vegan, viene scelta e inizia così a tenere le sue lezioni durante i fine settimana.

Dopo un periodo molto travagliato di indecisione e insicurezza decide di fare il grande passo, un salto nel buio che ha segnato la sua rinascita. Lascia il lavoro, il suo posto fisso e tutte le sue routine e parte per il Salento, dove diventa chef di un agriturismo biologico vegetariano.
Finita la stagione torna a Milano e, anche grazie ai tanti ospiti che durante tutta l’estate le hanno chiesto lezioni di cucina e servizi di chef a domicilio, inizia a pensare di lanciarsi in questo tipo di attività, ma da sola non sa da che parte cominciare!

Il caso vuole che decide di parlarne con Caterina proprio mentre il progetto Baciami in Cucina sta per concretizzarsi………..