Ricette

Buono si, ma SUGARFREE!

Una riflessione molto importante a cui dedichiamo ampio spazio durante le nostre lezioni di cucina riguarda l’uso e l’abuso di zucchero bianco all’interno dei prodotti confezionati e la sua sostituzione, nella produzione domestica, con i dolcificanti naturali.

 

Perché scegliere i dolcificanti naturali?

Perché sono ricchi di nutrienti bioregolatori, capaci di modularne l’assorbimento, come oligoelementi, minerali, vitamine ed enzimi.  Forniscono grande energia, stimolando inoltre l’attività del metabolismo. In ogni caso sarà opportuno non eccedere, come per ogni cosa!

Perché un dolcificante possa essere definito naturale, dobbiamo tenere presente di alcuni requisiti: la fonte naturale deve essere facilmente reperibile ed economica; il processo di lavorazione deve essere semplice e riproducibile ed infine, gli zuccheri in essi contenuti, devono essere costituiti da carboidrati semplici e complessi in quantità e qualità ottimali per non creare danni al nostro organismo; il compito di ogni alimento è quello di nutrire a fondo il nostro corpo. 

Il Professor Franco Berrino in una splendida intervista realizzata in occasione di Expo si è così espresso a riguardo: http://magazine.expo2015.org/cs/Exponet/it/lifestyle/franco-berrino.-facciamolo-scomparire-questo-zucchero-

“…Lo zucchero è dannoso non tanto perché fa alzare la glicemia, ma in quanto contiene fruttosio, che ostacola il buon funzionamento dell’insulina, l’ormone che regola i livelli di glucosio nel sangue, permettendogli di entrare all’interno delle cellule, dove viene bruciato per produrre energia. Inoltre, il fruttosio, contrasta la leptina, l’ormone che toglie il senso di fame e ci avverte di non mangiare più se non ne abbiamo bisogno. E ancora “…la questione cruciale è proprio l’intensità del gusto dolce: nell’intestino abbiamo sensori per il gusto che quando arrivano sostanze centinaia di volte più dolci dello zucchero fanno aprire le porte per l’assorbimento del glucosio. Paradossalmente, la glicemia potrebbe salire di più se dolcifichiamo con la stevia -200 volte più dolce- che con lo zucchero.

Qual è il nostro preferito? IL MALTO DI RISO!

Continua a leggere

Eventi

San Valentino fa rima con… salentino!

Il 14 febbraio avrò il piacere di preparare un gustosissimo menù realizzato con prodotti locali nella splendida cornice dell’azienda Agricola Samadhi (dove sapete ho passato buona parte dell’estate!): piatti tradizionali  sapientemente abbinati ai vini dell’Azienda Feudi di Guagnano e melodie armoniose a cura dell’arpista Diane Peters! Insomma… un San Valentino che celebra l’amore per la vita e non solo quello di coppia ❤

 

 

Lascio a Francesca, mamma e cuore di questo luogo magico, la parola:
“Buono é una parola che presuppone un’universalitá di fattori se ad essa vogliamo dare pienezza semantica.
Cucina solidale nella scelta delle risorse umane, cucina biologica, fresca, naturale e cruelty free nel rispetto della salute, di Madre Terra e delle sue creature, cucina naturale e cruelty free. Da anni questi sono fattori imprescindibili del modus operandi di Samadhi.
Ho deciso di preparare una serata speciale nel week-end di san Valentino non tanto per festeggiare l’amore ‘romantico’ di coppia, quanto per festeggiare l’amore e l’innamoramento nel senso più sublime, per festeggiare e brindare alla vita e ai suoi doni. Un Buon pasto é perfetta metafora per celebrare la vita. Un buon pasto é composto di buon cibo, buon vino, buona musica e buona compagnia.
Celebrando il buon pasto, non possiamo prescindere dalla cura e attenzione per i buoni abbinamenti.
Per la selezione e presentazione dei vini ho voluto la sommelier Paola Restelli, di origini milanesi, che ha fatto della sua grande passione per l’enogastronomia un’amata professione.”
Due parole al volo sui vini?
Il paese di Guagnano, da cui provengono, è situato fra tra le province di Lecce e Brindisi. Il suo cuore pulsante ha un ritmo magico: è quello della passione dei suoi vignaiuoli che, da sempre, scrivono grandi pagine della storia del “Negroamaro”.
Una storia fatta di terra, di rispetto, di dedizione e di appartenenza…una storia del Sud.
So che sarà una serata magica…!
Corsi, Ricette

Lasagna allo Zafferano con Zucca e Porri

un inizio con il botto!
_
Amati Kissers, buon anno! Dicembre come sempre mi ha travolta: cene, saluti, feste e anche tanti compleanni (non ci crederete mai ma nella mia famigli abbondano i sagittari e i capricorni!) hanno completamente assorbito tutta l’energia a disposizione, tenendomi lontana da blog e sito. Ma… gennaio è il mese dei buoni propositi e quest’anno, iniziato con una splendida lezione di cucina a Eataly Smeraldo dedicata alla cottura in forno, prometto di pubblicare un bel po’ di ricette! Iniziamo subito con uno dei piatti più amati: una lasagna vegan calda e colorata, dai sapori delicati e armoniosi.

Buona lettura_!

 

Ingredienti per 4 persone:

500 gr di lasagne di grano duro
80 ml di olio evo
60 gr farina 0
100 gr di lievito in scaglie
noce moscata e pepe qb
1 l di latte di soia
sale
1 bustina di zafferano
300 gr di porri
300 gr di zucca
1 mazzetto di prezzemolo

 

Continua a leggere

Libri, Stampa

DITE CHEESE: hai mai visto un formaggio che sorride?

Il nostro caro Antonio Monaco con Sonda dà alle stampe la versione italiana del celebre “Vegan Cheese”  di Julia Aronov, a cura di Vanessa Agosti, vera e propria enciclopedia dell’autoproduzione di formaggi veg.

Il librone mostra da subito la sua importanza: formato a4, copertina cartonata e fotografie realizzate ad hoc, molto d’impatto. I nostri complimenti al fotografo Gyorgy Papp!, soprattutto per i setting selezionati: quando ci troviamo noi a fotografare i nostri piatti su 10 scatti ne va forse forse bene 1…!

 Ma sfogliamolo insieme:

nella parte iniziale si trovano un glossario molto utile, l’elenco degli ingredienti e un approfondimento di tutte le materie necessarie per intraprendere il viaggio nel mondo dei formaggi vegetali. 

A differenza di quanto si possa pensare, fra gli ingredienti base si trovano anche ortaggi, e non solo i semi o la frutta secca! E poi… molto interessante risulta la descrizione degli ingredienti atti alla fermentazione: finalmente un po’ di chiarezza e di varietà.

Una pratica legenda permette da subito di intuire quali siano i tempi di preparazione e il livello di difficoltà: questo sappiamo facilitare di molto il lavoro di un sacco di Kissers che in cucina ne combinano di ogni….!

Ci è particolarmente piaciuta la salsa nacho, ma perché siamo dei veri e propri cultori della materia. 

Restiamo un po’ scettici riguardo al brie alla francese: dov’è la muffa? Che brie è senza il vellutino che ricopre la forma dandole quell’aspetto di piccola palla di neve?

In ogni caso ci sentiamo di consigliare questa lettura a chiunque voglia arricchire la propria libreria del libro a nostro avviso più completo e chiaro riguardo all’argomento.

Corsi in Città, Eventi, I Nostri Corsi

Prossimi corsi Eataly Smeraldo (Milano) – Eataly Lingotto (Torino)

MILANO – Domenica 21 ottobre 2018, dalle 17 alle 20

NON SOLO FARINA!

 
Hai mai pensato ai grandi classici della panificazione in una versione alternativa? Sai che si possono realizzare anche senza la solita farina “00”? Impareremo a preparare crackers, pizze e focacce con ingredienti alernativi, più genuini e naturali, senza perdere di vista il gusto! Scopriremo come distinguere le diverse farine, troveremo gli svariati utilizzi e conosceremo il loro apporto nutrizionale e proteico. Insomma, un corso sulla panificazione naturale come non l’avete mai visto!
 

MILANO – sabato 1 dicembre 2018, dalle 16.30 alle 19.30
 

DOLCI NATURALI E SUGAR FREE.

Natale si avvicina, e noi vogliamo arrivarci preparati! Una lezione dedicata alla pasticceria naturale senza zucchero, alla scoperta dei dolcificanti naturali e alle infinite possibilità che questi offrono in cucina. Dai biscottini allo zenzero natalizi fino a dolci al bicchiere più elaborati, vi aspettiamo per addolcire ogni vostra festa!

 


 

 

TORINO – sabato 1 dicembre 2018, dalle 10.30 alle 13.30

NON SOLO FARINA!

Si ripropone l’appuntamento milanese dedicato alla panificazione senza farina: dai cracker di semi senza lievito e senza glutine fino alla pizza realizzata con basi alternative…

 


 

 

TORINO – sabato 1 dicembre 2018, dalle 15.30 alle 18.30

MENÙ FUSION D’AUTUNNO

Un viaggio intorno al mondo in 4 ricette, dall’antipasto al dolce, alla scoperta della versatilitá dei prodotti di stagione reinventati in forme gustose e colorate.