Corsi in Città, Eventi, I Nostri Corsi

Prossimi corsi Eataly Smeraldo (Milano) – Eataly Lingotto (Torino)

MILANO – Domenica 21 ottobre 2018, dalle 17 alle 20

NON SOLO FARINA!

 
Hai mai pensato ai grandi classici della panificazione in una versione alternativa? Sai che si possono realizzare anche senza la solita farina “00”? Impareremo a preparare crackers, pizze e focacce con ingredienti alernativi, più genuini e naturali, senza perdere di vista il gusto! Scopriremo come distinguere le diverse farine, troveremo gli svariati utilizzi e conosceremo il loro apporto nutrizionale e proteico. Insomma, un corso sulla panificazione naturale come non l’avete mai visto!
 

MILANO – sabato 1 dicembre 2018, dalle 16.30 alle 19.30
 

DOLCI NATURALI E SUGAR FREE.

Natale si avvicina, e noi vogliamo arrivarci preparati! Una lezione dedicata alla pasticceria naturale senza zucchero, alla scoperta dei dolcificanti naturali e alle infinite possibilità che questi offrono in cucina. Dai biscottini allo zenzero natalizi fino a dolci al bicchiere più elaborati, vi aspettiamo per addolcire ogni vostra festa!

 


 

 

TORINO – sabato 1 dicembre 2018, dalle 10.30 alle 13.30

NON SOLO FARINA!

Si ripropone l’appuntamento milanese dedicato alla panificazione senza farina: dai cracker di semi senza lievito e senza glutine fino alla pizza realizzata con basi alternative…

 


 

 

TORINO – sabato 1 dicembre 2018, dalle 15.30 alle 18.30

MENÙ FUSION D’AUTUNNO

Un viaggio intorno al mondo in 4 ricette, dall’antipasto al dolce, alla scoperta della versatilitá dei prodotti di stagione reinventati in forme gustose e colorate. 

Ricette

Burger, burger, burger!

Come ti salvo la cena

 

Fra settembre e ottobre abbiamo tenuto due corsi dedicati ai burger: una soluzione rapida per preparare gustosi secondi da tenere pronti nel congelatore per tutte quelle volte che, arrivati a casa troppo tardi, non abbiamo voglia di cucinare. Condividiamo la ricetta che ha più colpito i nostri studenti, ricordandovi che raggiunge il top se servita con maionese all’erba cipollina…! La ricetta la trovate qui (http://www.baciamincucina.com/polpette-di-azuki-e-zucca-al-rosmarino-con-maionese-vegana/)

Burger rosa con fagioli rossi, barbabietola e patate

Erroneamente chiamati soia rossa, i fagioli azuki sono legumi che con la soia non hanno nulla a che fare! In Giappone, il termine azuki si traduce con “buona salute”: adatti a preparazioni sia dolci che salati, questi fagioli hanno un elevato contenuto proteico e sali minerali in gran quantità.

Ingredienti per 4 persone:

Per le polpette:

200 g di azuki secchi (oppure 400 g di azuki già cotti)

80 g di barbabietola già cotta

2 patate

1 scalogno o una cipolla bianca

1 mazzetto di prezzemolo

qualche foglia di alloro

100 g farina di riso

sale e pepe q.b.

olio e.v.o. q.b.

Continua a leggere

Belli di stagione, Ricette

E mettici un po’ di peperoncino, baby!

Alla scoperta dell’alimento afrodisiaco per eccellenza: il peperoncino

 

Rosso, giallo, arancione, nero, lungo, rotondo, piccantissimo, dolce, secco: quante varietà ne esistono al mondo?

Utilizzato fin dall’antichità in moltissime parti del mondo, il peperoncino è forse la spezia che ha avuto più successo nelle cucine del mondo. Chiediamoci ora: come mai?Sará perchè considerato afrodisiaco? O perchè in ogni cultura del mondo offre rimedi e proprietà importantissime per la nostra salute? Innanzitutto il peperoncino ha effetti antibatterici: utilizzato in cottura aiuta la conservazione dei cibi. Ricco di vitamina C, il peperoncino ha un forte potere antiossidante e si è dimostrato utile nella cura di raffreddori, sinusiti, bronchiti e problemi digestivi. Il peperoncino contiene una sostanza straordinaria: la capsaicina. Fra le sue doti, troviamo sicuramente la capacità di aumentare la secrezione di muco e di succhi gastrici (a cui si devono le proprietà sopra elencate). Inoltre combinando queste funzioni con il potere antibatterico e antimicotico, contrasta la formazione di gas intestinali e di tossine, come la candida albicans. Ma la capsaicina è ben famosa per altro: infatti, questa sostanza straordinaria è l’unico composto in grado di bloccare l’emissione della sostanza P, che segnala il dolore al cervello. E’ possibile realizzare un potente rimedio antidolorifico mescolando polvere piccantissima di peperoncino a una normale crema per il corpo (che contenga molta acqua, però!) e aggiungendovi una punta di bicarbonato per evitare che sviluppi muffa. La proporzione è tre cucchiaini di peperoncino per 100 ml di crema, mescolare bene per sciogliere ogni grumo e riporre quindi in frigorifero. Sarà sufficiente, utilizzando un guanto (ed evitando poi di toccarsi gli occhi!!!) spalmare la crema sulla parte dolorante: il sollievo sarà immediato.

A noi piace tantissimo abbinato alla scorza di limone: e a voi?

 

img_4778

Corsi

Corso di cucina vegana naturale in Salento

Salento, 28 luglio – 4 agosto 2018, presso l’Azienda Agricola Samadhi e il Centro Yoga in Salento (metodo Ashtanga) potrete unire una vacanza di mare e sole con un corso di cucina vegana naturale in un agriturismo biologico! Un programma pensato per rilassare corpo e mente e divertirsi ai fornelli. Tutti i pomeriggi tre ore di corso curate e dirette da Caterina, che vi guiderà in un percorso attraverso nuove tecniche di cottura e sapori particolari.
Vi è inoltre la possibilità di praticare Ashtanga Yoga con David Williams, primo Ashtangi non indiano.

 

cucina-italiano

 

E per i bambini grande divertimento con il metodo gioca yoga.

* Yoga in Salento*** è un’associazione internazionale formata da persone che danno valore al benessere e alla connessione di corpo, mente e spirito.
In questa terra di uliveti millenari offriamo vacanze eco-friendly, ritiri yoga residenziali e non, in uno spazio internazionale e accogliente e che dà valore al vivere-consapevole, al qui e ora, per ri-scoprire se stessi, la natura, la propria allegria, gli altri.
Attraverso lo yoga, un’ampia gamma di attività e servizi (massaggi shiatzu, ayurveda e thai) questo è un luogo magico per farsi nuovi amici, per rilassarsi e risvegliare la propria forza interiore.

Siamo gasatissimi per questa nuova avventura!

 

 

Eventi

Come fa bene fare del bene!

Mercoledì 14 marzo presso il Centro di Accoglienza Elio Fiorucci, amorevolmente condotto dai City Angels, abbiamo servito pasti vegan a circa 100 profughi e senza tetto.

 

Ci sono cose che ci aiutano a dare un peso diverso alle difficoltà di ogni giorno. Ci sono incontri capaci di rimettere ogni imprevisto al suo posto e a ridimensionare i nostri problemi. E poi ci sono i ragazzi del Centro di Accoglienza di via Pollini, che hanno sorrisi enormi e che ci accolgono sempre con una dolcezza incredibile.
Se poi una si presenta al Centro con le stampelle perchè saltando un muretto si è rotta una caviglia, allora oltre ai grandi sorrisi ci saranno domande discrete, volti sinceramente dispiaciuti e un milione di offerte di aiuto.
E’ ormai dal 2015 che ogni tanto offriamo la nostra cucina in questo bellissimo centro: tutto iniziò grazie all’iniziativa FuoriExpo-Veg, ideata e diretta da Giorgio Cerquetti. L’idea era quella di servire ogni sabato sera, grazie all’aiuto di diversi chef e per i 35 sabati della durata di Expo, una cena vegetariana agli ospiti di via Pollini.
In un primo momento abbiamo goduto di alcune sponsorizzazioni. Poi gli sponsor si sono ritirati e abbiamo iniziato a raccogliere gli alimenti fra i nostri contatti, lanciando appelli tramite la nostra pagina Facebook. E’ bellissimo ogni volta emozionarsi di fronte alla generosità delle persone e al desiderio di essere parte di un movimento di bene pronto a trasformarsi in un’onda grande e calda.
Una volta raccolti gli alimenti (grazie grazie grazie a Ferruccio e la sua splendida moglie, Veronica di Anima Veg, Beatrice, Luca, Anna, Daniela, Isabella, Paola, Antonella e il mio papà, sempre il primo a rispondere e sostenere le nostre cause!) Tadzio si è messo all’opera insieme a Shannaka e Fernando, colleghi che lavorano con lui da Radice Tonda (www.radicetonda.it) e che saputo della nostra cena non hanno esitato un secondo nell’offrirci il loro aiuto. Voglio ringraziarli ancora perchè sono stati strepitosi, tutti e 3!
Una volta raggiunto il Centro abbiamo trovato tante mani disposte ad aiutarci e in un battibaleno abbiamo preparato il servizio. Il menù comprendeva una godereccia focaccia semintegrale con zucca e rosmarino, fusilli integrali con porri, funghi, panna e prezzemolo, polpette di spinaci e patate e infine la torta alle pere e cioccolato. Visto l’esubero di donazioni, abbiamo avuto anche la fortuna di distribuire caramelle e cioccolatini, che sono stati veramente apprezzati! Gli ospiti hanno potuto fare il bis di tutte le pietanze <3 del resto si sa: Baciami in Cucina è come una mamma del sud: se i nostri commensali non fanno il bis ci offendiamo!