Ricette

Pasta di grano arso con ceci, pomodori secchi e sesamo nero

Cosa è meglio fare quando il tempo è poco ma il desiderio di qualcosa di gustoso è grande? Puntare su ingredienti speciali, come la pasta di grano arso. L’avete mai provata?

La farina di grano arso nasce grazie alla tradizione contatina maturata nella Daunia pugliese di raccogliere i chicchi di grano rimasti a terra nei campi a seguito della mietitura e della bruciatura delle stoppie. Questo permetteva ai contadini di macinare chicchi di grano acquisiti gratuitamente con un quantitativo inferiore di farina bianca, abbassandone il costo. Con la sparizione dell’impero dei latifondi, anche l’utilizzo del grano arso è andato diminuendo. Grazie a un lavoro di ricerca sulle tradizioni, possiamo trovare preparazioni che ne comprendono l’uso in alcuni negozi specializzati in prodotti tipici: oggi il processo produttivo prevede una tostatura e non più la completa bruciatura dei chicchi, ma la farina conserva tutto il suo aroma, raccontando storie lontane nel tempo.

TEMPO: 15 minuti
DIFFICOLTÀ: facile

Ingredienti per 4 persone:

  • 360 g di pasta di grano arso
  • 200 g di ceci cotti
  • 8 pomodori secchi
  • un cucchiaino di sesamo nero
  • 1 spicchio d’aglio
  • olio q.b.
  • sale q.b.

Procedimento:

  1. In una casseruola capiente, portate a ebollizione abbondante acqua salata.
  2. In una padella antiaderente, scaldate un paio di cucchiai d’olio e.v.o.; quindi rosolatevi lo spicchio d’aglio, aggiungete i ceci e i pomodori secchi tagliati a striscioline.
  3. Una volta che i pomodori secchi si saranno ammorbiditi, spegnete il fuoco e procedete alla cottura della pasta, come da indicazioni.
  4. Scolate e versate la pasta nella padella, facendo saltare il tutto e amalgamando bene il condimento.
  5. Impiattate, guarnite con il sesamo nero e servite ben calda.

Baciami | Ricetta Grano

Vuoi essere il primo commentare?

Scrivi il commento